La Nuova Sardegna

Oristano

Opere pubbliche

Oristano, il nuovo ponte sul Tirso verrà chiuso per 15 giorni per lavori

Oristano, il nuovo ponte sul Tirso verrà chiuso per 15 giorni per lavori

La conclusione degli interventi è prevista per il 29 luglio

10 luglio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano Il ponte sul fiume Tirso chiude di nuovo per lavori. Se nei mesi precedenti ci si era limitati a deviare il traffico su un’unica carreggiata, questa volta, la chiusura sarà totale e durerà per quindici giorni. Alle nove di lunedì prossimo, 15 luglio, gli operai della Provincia chiuderanno gli accessi sino al completamento degli interventi che sono previsti per il 29 luglio. Il ponte è l’ingresso nord della città, quello che porta verso la costa del Sinis ma soprattutto verso la 292 e verso la 131. La 292 da Oristano arriva a Bosa, incrociando numerosi paesi.

Il problema è sempre lo stesso: il ponte va sistemato. Occorre infatti sostituire alcuni giunti di dilatazione sulla Strada provinciale 54 in uscita dalla Città di Oristano. Non solo: occorrerà interdire la circolazione sulla SP 93 (Circonvallazione nord di Oristano), ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate provenienti dalla direzione Oristano – Silì (via Vandalino Casu – via Nazionale). Come stabilisce l’ordinanza firmata dal dirigente del settore Viabilità della Provincia, Giuseppe Pinna, il traffico veicolare verrà indirizzato su altra viabilità indicata con appositi cartelli stradali. La normale circolazione veicolare sarà ripristinata senza l’emissione di nuova ordinanza alla conclusione dei lavori. Gli automobilisti si augurano che si faccia in fretta, consapevoli che i disagi durante i precedenti interventi non erano stati pochi. Questa volta potrebbe andare anche peggio, dato che in questo modo viene chiusa una delle porte d’ingresso della Città, quotidianamente percorsa da tantissimi automobilisti. La chiusura totale al traffico del Nuovo ponte sul Tirso avviene tra le altre cose a stagione balneare già avviata. In ponte infatti, è normalmente percorso da coloro che si recano sulla costa del Sinis e nelle altre località balneari.  (m.c.)

In Primo Piano
Sport

Sinner non parteciperà alle Olimpiadi di Parigi: «Ho la tonsillite, mi dispiace»

Le nostre iniziative