La Nuova Sardegna

Turismo balneare

Tante regole da ricordare: ecco i divieti nelle spiagge della Sardegna

La Pelosa fotografata da un drone
La Pelosa fotografata da un drone

Niente musica, barche in sosta e ombrelloni fissi dopo il tramonto

13 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari La stagione balneare è iniziata da alcune settimane e, come ogni anno, nei litorali ci sono una serie di divieti per garantire la sicurezza delle persone e la tutela dell’ambiente sulle spiagge. Ecco le principali regole che tutti i bagnanti devono rispettare.

Barche e natanti: Non è consentito lasciare natanti in sosta se intralciano le attività balneari, tranne quelli destinati a operazioni di assistenza e salvataggio.

Attrezzature da spiaggia: Ombrelloni, sedie a sdraio, tende e altre attrezzature non possono essere lasciate sulle spiagge libere oltre il tramonto.

Spazio vicino alla battigia: È vietato occupare con ombrelloni e altre attrezzature la fascia di 5 metri dalla battigia, riservata al libero transito. Questo divieto non si applica ai mezzi di soccorso.

Rifiuti: Non è permesso abbandonare, interrare o gettare rifiuti, inclusi mozziconi di sigaretta e plastica, per preservare l’ambiente marino.

Campeggio: Roulotte, camper, tende da campeggio e attrezzature simili non possono essere utilizzati sulle spiagge.

Accessibilità: È vietato creare ostacoli che impediscano la fruizione delle spiagge da parte delle persone con disabilità.

Veicoli: Non è consentito il transito o la sosta di automezzi, motocicli, ciclomotori e altri veicoli, eccetto quelli per la pulizia delle spiagge, soccorso o autorizzati. È sempre vietata la sosta sulle dune e la loro vegetazione.

Giochi e attività sportive: È vietato praticare giochi e attività sportive sulla spiaggia senza delimitare gli spazi, per evitare danni o disturbi. Queste attività possono essere praticate in aree attrezzate dai concessionari o dalle amministrazioni comunali.

Animali: Non è consentito – se non nelle apposite zone indicate – portare animali in spiaggia, salvo cani da salvataggio con brevetto e cani guida per non vedenti.

Musica: È vietato usare apparecchi di diffusione sonora a volume eccessivo negli orari in cui potrebbe disturbare la quiete pubblica. Le attività di spettacolo e intrattenimento richiedono un’autorizzazione preventiva.

Segnali e strutture: Non è permesso spostare, nascondere o danneggiare segnali fissi o galleggianti e asportare sabbia o ciottoli dalla spiaggia.

Prodotti chimici: È vietato usare sapone e shampoo in mare e portare bombole di gas o altre sostanze infiammabili non conformi alle norme di sicurezza.

Sorvolo e pesca: È vietato sorvolare le spiagge a bassa quota, pescare nelle zone balneari dall'alba al tramonto, accendere fuochi e svolgere attività pirotecniche senza autorizzazione. Corridoi di lancio: Balneazione, ormeggio e ancoraggio di natanti nelle zone di lancio/atterraggio sono consentiti solo per il tempo necessario all'imbarco o sbarco delle persone. (serena lullia)

In Primo Piano
Sport

Sinner non parteciperà alle Olimpiadi di Parigi: «Ho la tonsillite, mi dispiace»

Le nostre iniziative